Visita di Condoglianze (di A. Campanile)

Pièce tragicomica ai limiti dell’assurdo basata sul gioco degli equivoci. Alcuni conoscenti vengono a far visita alla vedova del povero Piero, mentre sono lì scoprono che pare sia morto Piero De Magisti (amico comune) e iniziano a piangere per lui. La vedova indignata se ne accorge e aiutata dalla sorella pretenderebbe che tutti piangessero per il povero Piero.Naturalmente è solo un equivoco, Paolo De Magisti non è morto. Appena i presenti saranno informati dell’equivoco inizieranno a ridere ignorando la vedova.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *