Gianni Schicchi (di G.Forzano e O. Pelagatti)

Buoso Donati è appena spirato e i suoi parenti aprono il testamento e scoprono che egli ha destinato i suoi beni in beneficienza. Rinuccio, figlio di Buoso e fidanzato con Lauretta, figli di Gianni Schicchi, conoscendo l’astuzia del futuro suocero, suggerisce ai parenti di ricorrere a questi per escogitare uno stratagemma. Viene convocato di corsa il notaio e Schicchi si dispone nel letto di morte di Buoso e detta il nuovo testamento, naturalmente a pro suo. I parenti verranno scacciati e la casa lasciata a Lauretta e Rinuccio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *